Adesione
_______ Eventi ______

Sostieni i nostri progetti

94104800266
______ Servizi _______

 

 

  


 
  Gruppo di acquisto auto elettrica
--
 
 
 
<< Indietro
Roma Capitale del Mediterraneo Comunica il Mare09-12-2010 16:31

L'Associazione per le Attività e le Ricerche Marine (MAR) e le Officine di Vulcano, hanno presentato a Roma la seconda edizione del Sea Heritage Best Communication Campaign Award, in cui si assegnerà il Premio Internazionale per le migliori campagne di comunicazione che valorizzano e promuovono efficacemente il Patrimonio Marittimo, Ambientale ed Energetico dell’area mediterranea, valutate soprattutto, in merito all’efficacia della strategia comunicativa e alla capacità di coniugare i temi della ricerca scientifica con ambiti, situazioni e momenti della vita quotidiana destinati alla collettività.

Si tratta di un’importante iniziativa tematica direttamente collegata alla Carta di Roma per il Patrimonio Marittimo realizzata, in stretta sinergia, con le più prestigiose Istituzioni nazionali ed internazionali; riconoscendo così, il valore di tutti quei soggetti, pubblici e privati, che sviluppano virtuosamente iniziative multidisciplinari, programmi culturali e progetti di ricerca.

L’evento di presentazione ha rappresentato un'occasione unica per promuovere la nuova apertura del Sea Heritage Best Communication Campaign Award al mondo dell'energia. Il nuovo dato da sottolineare, infatti, è l’aver preso coscienza che il mare rappresenta un’enorme fonte di energia pulita, sfruttata finora solo in minima parte, ma che potenzialmente è superiore all’intera domanda energetica mondiale.

Sfruttare il moto delle onde del mare per ottenere energia elettrica rappresenta una sfida stimolante da cogliere senza alcun indugio. Per questo, il Sea Heritage Best Communication Campaign Award, in vista della sua seconda edizione del 2011, si proietta con obiettivi di più ampio respiro estendendo i propri confini di sperimentazione ad una quarta sezione di partecipazione denominata “Sistema Marittimo ed Energia Sostenibile”.

Si analizzeranno e valorizzeranno, non solo progetti reali e piani strategici riguardanti il patrimonio marittimo ambientale ma, tutti quei progetti, sicuramente già numerosi, che ruotano intorno al fattore energia, interpretati ed adattati alla realtà ambientale dei nostri giorni.

Il Premio celebrerà, poi, il suo momento più importante il 24 febbraio 2011, durante il Big Blu, Salone della Nautica e del Mare di Roma presso la Nuova Fiera di Roma, con la premiazione, nel corso del secondo Sea Heritage Day, dei progetti vincitori e con lo svolgimento di un workshop tematico; in continuità con l’iniziativa della Commissione Europea, “EurOCEAN 2010 Conference”.

Miriam Larocca

Fonti: Pelagos “Sistema marino ed Energia Sostenibile”

<< Indietro